• 1
  • 0

Costruire e coltivare in una serra non è così difficile come potresti pensare. Continua a leggere per scoprire i vantaggi e la configurazione della serra ideale per te!

Una serra offre le migliori condizioni di coltivazione della cannabis, sia indoor che all’aperto. Ma non pensare che per costruire la tua serra serva un lavoro difficile o costoso. Una serra semplice non costa molto e per iniziare a coltivare cannabis come un professionista tutto ciò di cui hai bisogno è uno spazio adatto nel tuo giardino o sul tuo balcone. Continua a leggere per imparare a coltivare la cannabis facilmente e con successo nella tua serra!

VANTAGGI DELLA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN SERRA

Per molti coltivatori, una serra è una scelta più semplice e più pratica di una grow room indoor perché offre tutti i vantaggi della coltivazione all’aperto, come la luce solare, ma offre protezione da clima sfavorevole, insetti e altri animali.

Per i coltivatori nelle regioni più fredde del mondo, una serra può anche offrire una stagione di coltivazione più lunga. Ad esempio puoi piantare i tuoi semi all’inizio di ogni stagione per raccogliere in ritardo, se necessario, e non devi preoccuparti troppo delle temperature fredde e della pioggia. Hai anche la possibilità di riscaldare e raffreddare la tua serra, realizzando condizioni ideali per la coltivazione di erba di alta qualità e in grado di competere con quella coltivata nei climi caldi.

Oltre a offrire protezione dal vento, dalla pioggia e dal gelo, una serra offre molti altri vantaggi. Ad esempio puoi equipaggiare la tua serra con illuminazione artificiale per sfruttare sia le lampade da coltivazione, sia la luce solare naturale. In questo modo puoi controllare le fasi di crescita e fioritura di una pianta come se stessi coltivando indoor. Inoltre, installare una piccola serra sul tuo balcone o terrazzo può essere un buon modo per evitare che odori e rumori sospetti diventino un problema per chi sta all’interno.

Grow Cannabis in Greenhouse

QUALI TIPI DI CANNABIS PUOI COLTIVARE IN UNA SERRA?

Puoi coltivare tutti i tipi di cannabis in una serra con grandi risultati. Ecco alcuni dettagli sulle autofiorenti rispetto alle piante fotoperiodiche:

• Coltivazione di cannabis autofiorente

Cominciamo con la cannabis autofiorente. Le caratteristiche che rendono le auto molto popolari tra i coltivatori indoor sono sostanzialmente le stesse per i coltivatori in serra. Queste comprendono le dimensioni compatte, la coltivazione rapida e, naturalmente, la capacità di fiorire in base all’età piuttosto che al ciclo di luce.

Parlando di dimensioni, le autofiorenti spesso raggiungono il massimo di altezza attorno a un metro o anche meno, con alcune cultivar che raggiungono solo i 50cm. Questo le rende eccellenti per le serre più piccole, come quelle collocate su un balcone. Alcuni coltivatori riescono a stipare numerose autofiorenti in uno spazio relativamente piccolo per aumentare la resa.

Il breve ciclo di vita delle autofiorenti è un vantaggio fondamentale per tutti i tipi di coltivatori. La media di 60–70 giorni dal seme alla raccolta è un tempo molto più breve rispetto alle varietà fotoperiodiche femminizzate, che impiegano invece molto tempo per fiorire. In una serra, questa caratteristica consente ai coltivatori di avere diversi raccolti all’anno e a stagione.

In termini di ciclo luminoso, le autofiorenti consentono ai coltivatori di piantare i semi praticamente in qualsiasi momento dell’anno, purché vi sia luce artificiale sufficiente per sostenere una pianta robusta.

• Coltivazione di cannabis femminizzata (fotoperiodica)

Quando si coltivano varietà fotoperiodiche femminizzate, si ha la possibilità di utilizzare esclusivamente la luce solare naturale, oppure di integrarla con luce artificiale. Se coltivi solo con la luce solare, le tue piante dovranno essenzialmente seguire il normale programma della stagione di coltivazione all’aperto. Alla fine dell’estate le piante inizieranno a fiorire e poi potrai raccogliere in autunno. Ma le condizioni controllate di una serra possono favorire la fioritura anche in autunno inoltrato e questo è un grande vantaggio soprattutto per i coltivatori di sativa.

Integrando la coltivazione con un sistema di illuminazione artificiale, non è più necessario seguire la stagione di coltivazione all’aperto, se lo si desidera. È invece possibile calcolare un programma ideale di luce solare e artificiale per sfruttare la potenza gratuita del sole, beneficiando anche della possibilità di controllo offerta dalle lampade per coltivazione.

QUANTO POSSONO RENDERE LE PIANTE DI CANNABIS IN UNA SERRA?

In condizioni ambientali ideali le tue piante possono, in linea teorica, crescere allo stesso modo in serra quanto all’aperto. Non è raro che i coltivatori raccolgano mostri alti 2–3 metri, o anche più alti. Naturalmente, tutto dipende da quanto spazio hai nella tua serra e da quanto grande una pianta ti senti di affrontare. Anche se non hai uno spazio molto alto, puoi ancora coltivare sativa e altre varietà alte usando tecniche di training. Il semplice LST può tenere sotto controllo la crescita verticale, e anche tecniche come la cimatura possono aiutare ad aumentare la resa rompendo il dominio apicale. Puoi anche tenere sotto controllo l’altezza saltando la fase vegetativa e iniziando subito la fioritura.

PIANIFICAZIONE E COSTRUZIONE DELLA SERRA: I FATTORI DA CONSIDERARE

Puoi costruire e acquistare serre praticamente di tutte le dimensioni, da semplici mini-serre fino a strutture su misura per la tua casa. Puoi trovare serre costituite da un foglio di PVC trasparente su una struttura in metallo o legno, altre che utilizzano pannelli di plastica e altre ancora in vetro. Alcuni tipi di serre sono progettati per essere collocati contro un muro di una casa, in modo che il suo calore mantenga calda la serra.

Una semplice serra con una struttura in metallo che permetta di entrarci dentro, con una robusta copertura in PVC e una porta con cerniera può essere acquistata per poco. Queste serre sono fantastiche se hai un budget limitato e/o non vuoi fare il lavoro di costruire una serra da zero.

COSA RENDE MIGLIORE UNA POSIZIONE DELLA SERRA?

La posizione della serra è molto importante per una serie di motivi:

Natural Sunlight• Luce solare naturale

La posizione della serra determinerà in definitiva la quantità di sole ricevuta dalle piante. Ovviamente non vuoi mettere la serra dietro casa nella parte esposta a nord del tuo giardino dove alle tue piante non arriva mai il sole. La posizione migliore è il lato sud o sud-est della tua casa.

Shaded Area• Zona ombreggiata

Al contrario, se vivi in un clima caldo e soleggiato come nei paesi del Mediterraneo, potresti volere la tua serra in un luogo più ombreggiato. Se però prevedi di utilizzare principalmente l’illuminazione artificiale, è meno importante la posizione della serra in relazione al sole.

Electricity• Elettricità

In ogni caso vorrai una presa di corrente nelle vicinanze se prevedi di dotare la tua serra di lampade per la coltivazione, ventilatori e/o un sistema di estrazione dell’aria.

Water and drainage• Acqua e drenaggio

Un’altra considerazione importante: hai un collegamento idrico e uno scarico nelle vicinanze? Non vuoi certo trascinare secchi d’acqua per irrigare le tue piante o drenare il loro deflusso nel mezzo del tuo giardino. La disponibilità di acqua e drenaggio è importante, anche se ad un certo punto si decide di automatizzare il sistema o implementare una coltura idroponica. Alcuni sistemi idroponici potrebbero richiedere la sostituzione del serbatoio ogni poche settimane. Se la tua serra è sul balcone e non c’è modo di svuotare o riempire il serbatoio, a meno di trasportarlo nel tuo bagno, questo potrebbe essere un problema.

Shelter from wind and rain• Riparo da vento e pioggia

Ti serve un luogo per la tua serra che non sia esposto a forte vento e intemperie. Un’area protetta dietro casa, o da qualche parte nascosta sulla terrazza o sul balcone può essere la zona ottimale. Se hai intenzione di costruire una serra in un luogo meno riparato, come nel mezzo del tuo giardino, la sera dovrà essere costruita in modo più professionale e ancorata al terreno, altrimenti una forte raffica di vento potrebbe essere sufficiente per spazzarla via.

CANNABIS COLTIVATA IN SERRA CON ILLUMINAZIONE ARTIFICIALE

Le luci di coltivazione supplementari non vanno bene solo per i coltivatori in serra nelle regioni senza molto sole, ma possono essere utili per i coltivatori in qualsiasi luogo. Anche nei climi soleggiati, un’illuminazione aggiuntiva può servire a far star meglio le tue piante nelle giornate nuvolose. Inoltre, se vivi da qualche parte con un clima freddo, una potente luce HPS può aiutare a raggiungere temperature adeguate per le tue piante.

Un altro grande vantaggio di avere lampade da coltivazione nella tua serra è che puoi aumentare le ore di luce che ricevono le tue piante. Ad esempio, puoi usare le luci per fornire alle tue piante fotoperiodiche 18–20 ore di luce, anche quando le ore di luce naturale sarebbero molto meno. Ciò ti consente di far crescere le tue piante tutto l’anno e di aumentare notevolmente la tua resa.

FIORITURA ANTICIPATA CON UN SISTEMA DI OSCURAMENTO AUTOMATICO

Oltre alla luce artificiale puoi anche installare nella tua serra un sistema di oscuramento. Di solito questi sistemi consistono in tende automatiche collegate ad un timer, e consentono di indurre e sostenere la fioritura anche quando le giornate sono lunghe e soleggiate. Con un sistema di oscuramento sei in grado di simulare i giorni più brevi dell’autunno: metti le tue piante sotto un ciclo di 12 ore buio/12 ore luce per iniziare la fioritura. I coltivatori professionisti organizzano i loro cicli luce-buio in modo da poter piantare e raccogliere cannabis tutto l’anno!

CONSIDERA IL CALORE E L’UMIDITÀ QUANDO COSTRUISCI LA TUA SERRA

A volte, una serra può anche comportare alcuni problemi. Uno di questi è che la serra ha il potenziale per diventare estremamente calda e umida, e questo può accadere abbastanza rapidamente a seconda del clima e del posizionamento della struttura.

Quando il sole splende sulla tua serra le temperature possono salire a livelli pericolosi per le piante. In alcuni casi, ciò può semplicemente far crescere le piante in maniera più lenta, ma se le temperature superano i 40°C, possono verificarsi incidenti fatali.

Vorrai quindi assicurarti che la tua serra abbia una ventilazione e un raffreddamento ottimali, e potresti quindi prendere in considerazione un sistema di illuminazione artificiale con una minore produzione di calore, come le lampade LED.

Se costruisci una semplice serra in PVC, puoi farlo in modo che si possa aprire durante i mesi di sole. Se la serra non ha aperture, puoi facilmente tagliare i fogli di plastica per fornire un buon flusso d’aria. Serre più elaborate possono essere realizzate con finestre che si aprono e si chiudono, e alcune sono persino automatizzate.

A parte la pioggia, l’umidità è raramente un problema all’aperto perché ci sarà sempre una piacevole brezza. Ma in una serra, l’umidità eccessiva può rapidamente portare ad un ambiente di coltivazione malsano che facilita la muffa e il marciume delle cime.

Per rendere felici le tue piante, assicurati che ci sia sempre una buona circolazione dell’aria nella tua serra. Alcuni dei metodi sopra indicati per il controllo della temperatura aiuteranno anche a tenere sotto controllo l’umidità. È inoltre possibile lasciare aperta la porta della serra, e ricorda ancora che è possibile praticare dei buchi nella copertura se necessario.

Allo stesso modo, una semplice ventola con supporto oscillante che soffia delicatamente aria attraverso le piante può impedire la formazione di sacche di aria stagnante e umida. E infine, dovresti anche tenere un termometro e un igrometro all’interno della tua serra. Tieni d’occhio queste cose e la tua cannabis crescerà felice!

Airflow inside a Greenhouse

PERCHÉ NON COSTRUIRE LA TUA SERRA?

Desideri avere la resa e la maestosità della cannabis coltivata all’aperto insieme al controllo e alla sicurezza offerti dalla coltivazione indoor? Considera di usare una serra. Con materiali e metodi di costruzione diversi, è possibile costruire una serra personalizzata in base alle proprie esigenze e al proprio budget. Puoi costruire una serra walk-in da 220 x 120cm con una robusta copertura in PVC su un telaio metallico per meno di 100 euro. E una volta che hai avuto il tuo primo raccolto di cannabis in serra, puoi sempre passare a qualcosa di più elaborato per spingere ancora di più il potenziale delle tue piante.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Seleziona Lingua »
bursa escort - izmit bayan escort - escort mersin - eskişehir bayan escort - adana bayan escortbursa escort - izmit bayan escort - escort mersin - eskişehir bayan escort - adana bayan escort